“Tessitori di fraternità” per l’Ottobre missionario

Venerdì 16 ottobre la Veglia missionaria a Centallo e domenica 18 la Giornata missionaria mondiale

Sulla scia del tema “Battezzati e Inviati” che ha caratterizzato l’Ottobre missionario straordinario dello scorso anno, che mirava a far riscoprire l’universalità della vocazione missionaria, il prossimo Ottobre missionario propone come slogan “Tessitori di fraternità”. Ogni battezzato è chiamato a far conoscere la bontà, la misericordia e l’amore di Dio per tutti gli uomini, prima di tutto attraverso un atteggiamento di accoglienza e uno stile di vita basato sulla “fraternità”.
“Nel celebrare questo mese missionario – dice l’Ufficio missionario della Curia diocesana di Cuneo – non possiamo non tenere conto, anche in modo significativo, del contesto storico che stiamo vivendo, con le fatiche e le sofferenze provocate dalla pandemia e con le conseguenze relazionali e sociali del lungo periodo di isolamento a cui siamo stati sottomessi. Un cammino di riscoperta della fraternità che ci fa andare oltre la diffidenza e l’indifferenza e capaci di incontro e comunione”.

La Veglia missionaria, unica per le due Diocesi di Cuneo e Fossano, sarà celebrata venerdì 16 ottobre alle ore 20.45, presso la Chiesa parrocchiale di Centallo.

La Giornata missionaria mondiale sarà celebrata domenica 18 ottobre. Si ricorda ai parroci che la colletta obbligatoria per le giovani chiese che non hanno ancora raggiunto una propria autonomia; la colletta va versata in Curia, presso lo sportello della Segreteria generale.

Ottobre missionarioAlcuni spunti di riflessione e il materiale per l’animazione dal sito di Missio Italia