Discernere per ripartire in catechesi: una proposta

La pandemia, ancora in corso, a partire dal mese di marzo scorso ha segnato profondamente la prassi catechistica delle nostre parrocchie, passandola in un certo senso al setaccio: ha interrotto bruscamente i tradizionali incontri in presenza con i bambini e i ragazzi; ha portato alla sospensione delle celebrazioni dei Sacramenti dell’Iniziazione Cristiana e della Celebrazione Eucaristica con il popolo; ha mandato all’aria tanti programmi e un’organizzazione ben oleata; ha “spostato” la catechesi sul livello virtuale e dentro le case; ha generato molte domande. Ha messo in evidenza, inoltre, ciò che già da tempo emergeva: una diminuita partecipazione alla vita comunitaria; una diffusa assenza dei bambini e dei ragazzi, con le loro famiglie, all’Eucaristia domenicale; la richiesta dei Sacramenti senza un’autentica scelta cristiana; il sentirsi cristiani più per convenzione sociologica che per convinzione.
Questo tempo, tuttavia, che non è stato “un incidente di percorso”, ne siamo tutti coscienti, non ha messo in luce solo questi limiti, ma anche alcune opportunità:
– il valore del nostro Battesimo e della testimonianza cristiana nei luoghi della vita ordinaria;
– la riscoperta della Parola di Dio e della possibilità di vivere la fede nel quotidiano della propria casa e famiglia;
– l’importanza della comunità cristiana “in carne ed ossa” per una vita di fede compiuta;
– la possibilità di utilizzare i “new media” per un annuncio del Vangelo efficace e adatto ai tempi;
– l’urgenza di azioni concrete di carità, indirizzate al prendersi cura di chi si trova nel bisogno.
L’esperienza della pandemia, quindi, nello specifico, pur chiedendo uno sguardo nuovo sulle famiglie, sulle relazioni al loro interno, sull’educazione dei figli, sulle molte fragilità causate da questa crisi mondiale, invita la nostra Chiesa a non dimenticare i passi già compiuti in ordine all’annuncio del Vangelo e alla catechesi per l’iniziazione cristiana dei bambini e degli adulti con il Progetto Interdiocesano PassodopoPasso. Sono mete ecclesiali raggiunte non senza un profondo lavoro sinodale e rappresentano oggi un solido punto di riferimento per ripartire con “uno sguardo nuovo”….

DOCUMENTO COMPLETO con la PROPOSTA OPERATIVA per Fossano e Cuneo

RIPARTIAMO INSIEME: Linee guida dell’UCN per la catechesi in Italia in tempo di Covid


CORSO FORMAZIONE CATECHISTI: DISCERNERE per RIPARTIRE insieme

Tutti siamo chiamati a lasciarci coinvolgere in questo percorso di discernimento, mettendo in gioco le nostre qualità migliori per interpretare questo tempo complesso e rivedere la prassi pastorale-catechistica fin qui portata avanti in entrambe le Diocesi. Come Uffici catechistici di Fossano e Cuneo, proponiamo alcune iniziative formative…

VOLANTINO
Lettera a Parroci e Diaconi
Modulo pre-triage


LABORATORI e MATERIALI per INCONTRI CON BAMBINI, RAGAZZI e GENITORI

LA CATECHESI AL SETACCIO
Discernere per ripartire facendo tesoro di quanto vissuto
wordpdf

LABORATORIO BAMBINI 1 (7-10 anni)
Fermarsi a pensare per ripartire insieme
wordpdfImmagine croce lignea

LABORATORIO RAGAZZI 1 (11-14 anni)
Fermarsi a pensare per ripartire insieme
wordpdf

LABORATORIO GENITORI 1
Tre immagini per discernere
wordpdf Immagini piazza vuota da stampare – Immagini scrigno da stampare

LABORATORIO BAMBINI e RAGAZZI 2
Prepararsi al Natale è dare il meglio di sé
wordpdf

LABORATORIO GENITORI 2
Discernimento e attesa
wordpdf – Scheda di lavoro – Video “Avvento” a proposito del significato della parola “attendere”


LINEE ORIENTATIVE PER LA RIPRESA DEI PERCORSI EDUCATIVI PER I MINORI
(CEI – Ufficio Nazionale per i Problemi giuridici – aggiornato al 1 settembre 2020)

Linee orientative per la ripresa della catechesi
Patto di responsabilità reciproca Parrocchia-Famiglia
Modulo adesione percorsi parrocchiali di catechesi per bambini e ragazzi